Stagione Sportiva 2020/2021
Saluti e ringraziamenti del Presidente CRA

Carissimi Associati dell’Emilia Romagna,

la riconferma alla Presidenza del Comitato Regionale Arbitri è per me motivo di autentica gratificazione. Ringrazio sinceramente il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi ed il Comitato Nazionale. La Regione Emilia Romagna esprime una prestigiosa tradizione di Arbitri e Dirigenti ,valori tecnici ed associativi di cui andar fieri. Per questo ,la rinnovata fiducia mi onora ed in egual misura mi responsabilizza.

Va ancora e sempre ricordato e sostenuto il ruolo fondamentale che ricoprono le Sezioni sulla crescita tecnica e associativa del movimento: il mio pensiero va ai loro 14 Presidenti, ai quali esprimo un Grazie autentico a nome mio e di tutti gli Associati dell’Emilia Romagna.

A coloro che hanno avuto la capacita’ e la fortuna di ottenere la promozione ai vari Organi Tecnici Nazionali, al termine di una stagione sportiva interrottasi anzitempo ed in maniera cosi’ anomala, chiedo di affrontare questo nuovo percorso con entusiasmo, ma anche con responsabilità, facendosi trovare preparati ed ineccepibili nei comportamenti, interpreti rigorosi dei valori della Associazione.

A coloro che, viceversa, per motivi tecnici od altre ragioni, hanno dovuto lasciare la categoria di appartenenza, esprimo un affettuoso sentimento di gratitudine. Sono certo che troveranno nuovi stimoli ed opportunità in altri ruoli, per proseguire il loro percorso all’interno dell’Associazione.

Abbiamo vissuto, stiamo vivendo un tempo che mai avremmo potuto nemmeno immaginare. L’improvvisa interruzione della stagione sportiva a fine febbraio a seguito della gravissima emergenza sanitaria è stata un evento traumatico che si è aggiunto ai tanti che hanno così profondamente inciso su relazioni, affetti e lavoro, modificando abitudini e stili di vita.
Ma non ci siamo lasciati sopraffare dall’iniziale comprensibile sgomento e, con ostinata tenacia, tutti noi, CRA e Sezioni, abbiamo mantenuto un canale di comunicazione con gli Associati malgrado le restrizioni imposte alla mobilità, utilizzando ed implementando le opportunità offerte dalla tecnologia per continuare a vederci e confrontarci. Abbiamo dimostrato a noi stessi cosa significhi, concretamente, essere una Associazione. Anche nel momento più difficile, abbiamo consolidato lo spirito di appartenenza.

Con lo stesso spirito e la medesima tenacia, ci apprestiamo ad affrontare la prossima stagione sportiva, misurandoci con le novità e le incognite di una situazione del tutto inedita, sperimentando percorsi e soluzioni alternative che ci consentano di sostenere l’attività tecnica, sia pure con diverse modalità, a cominciare dai raduni pre campionato di settembre.
È una sfida che sono pronto a raccogliere e che mi restituisce nuovo slancio.
La prospettiva di ripartire, finalmente, dopo tanti mesi, è una motivazione più forte di qualsiasi avversità.

Un abbraccio a tutti Voi.
Buona estate, ed a presto.

Il Presidente CRA Emilia Romagna
Sergio Zuccolini