AIA FORLI’: Festa di fine stagione

Come ormai da consolidata tradizione la Sezione di Forlì ha organizzato la serata di festa che conclude il campionato, per celebrare il termine della attività tecnica, un momento conviviale fra colleghi e amici per tributare riconoscimenti a colleghi nazionali, internazionali ed anche riconoscimenti a arbitri a disposizione dell’ O.T.R. e O.T.S. per la attività tecnica ed associativa svolta.

L’evento ha avuto inizio con l’ormai consueto momento riservato all’incontro fra gli associati della Sezione e gli ospiti premiati, Gianluca Rocchi e Lorenzo Manganelli (era assente purtroppo Alfredo Trentalange per impegni internazionali), al quale hanno partecipato anche il Componente del Comitato Nazionale, Michele Conti, il Presidente CRA Emilia Romagna, Sergio Zuccolini, il Componente della Can B, Christian Brighi, il Componente della CAI, Andrea Marzaloni e l’Arbitro della Can B, Gianluca Aureliano.

Come sempre, questo momento rappresenta una grande opportunità di crescita e di confronto, perché consente ai ragazzi più giovani attraverso di conoscere meglio i premiati e di dare sfogo a tutte le proprie domande su aspetti che destano interesse e curiosità: immancabile in questo contesto un approfondimento sul tema relativo all’utilizzo della tecnologia Var nonché alla recentissima finale di Europa League diretta a Baku proprio da Rocchi e Manganelli.

Al termine è iniziata la serata vera e propria con l’arrivo degli invitati ed un breve aperitivo prima di passare alla cena.

Durante la cena sono stati assegnati alcuni riconoscimenti a colleghi che si sono distinti a livello OTS e OTR durante la stagione sportiva trascorsa, a livello tecnico e associativo: gli arbitri OTS Mattia Biandronni, Stefano Lucchi e l’arbitro OTR Daniele Gissi. A Francesco Troianiello è andato il premio Bettedi,all’osservatore OTS Gabrio Fosconi il premio Gianferrari , al collega Paolo Creta, componente del Settore Tecnico, il riconoscimento intitolato allo storico Ex Presidente, Ciro Lapenta.
Particolare risalto nel corso della serata anche per Marco Piccinini reduce dalla direzione della finale playoff di Serie B e dall’assegnazione del Premio Bernardi. Grande affetto per l’intervento di Giovanni Zoppelli, decano della Sezione con 94 anni e 73 di tessera che ha invitato i giovani a muoversi con onestà e passione.

 Successivamente sono stati assegnati i premi principali: a Gianluca Rocchi della sezione di Firenze, Arbitro Internazionale, è stato assegnato il XXXIV Premio “Francesco Liverani”;  a Lorenzo Manganelli della sezione di Valdarno, Assistente Internazionale, è stato assegnato il XXIV Premio “Marcello Greggi”

Il Componente del Comitato Nazionale Michele Conti ha poi concluso la serata.