AIA FORLI’: Raduno Precampionato

Ha preso il via la stagione della Sezione AIA degli arbitri di calcio forlivesi con il raduno pre-campionato di sabato scorso presso la Parrocchia di San Giuseppe Artigiano.

Radunati di primo mattino gli arbitri hanno svolto i consueti test atletici per verificare la preparazione fisica in vista dell’imminente avvio dei campionati di calcio, peraltro con risultati globalmente molto positivi.

Nel frattempo il nutrito gruppo degli Osservatori ha svolto la riunione a loro dedicata, sotto la guida del responsabile Massimo Zampieri, Vicepresidente sezionale.

A seguire vi è stata la apertura plenaria del raduno svolta dal Presidente della Sezione AIA Forlì, Giovanni Calzolari, col saluto del padrone di casa, Don Carlo Guardigli e del Componente CRA Emilia Romagna, Luca Bianchini.

Momento molto emozionante è stato il saluto del decano sezionale Giovanni Zoppelli, 94enne che ha salutato la platea ritirando la propria 74 esima tessera federale.

Assente fisicamente solo perché impegnato nel raduno a Coverciano, anche Marco Piccinini, arbitro Can A, ha voluto mandare il proprio saluto ai colleghi; era invece presente al raduno Alfredo Pavone, arbitro internazionale di Beach Soccer.
Successivamente è stato il momento della illustrazione della Circolare n.1 che racchiude le modifiche regolamentari in vigore, spiegata con dovizia di particolari da Paolo Creta, membro del Settore Tecnico dell’AIA.

Dopo il pranzo il gruppo si è diviso in due: gli arbitri a disposizione del Comitato Regionale hanno svolto un confronto fra loro guidati dal Presidente e dal Vicepresidente, mentre gli arbitri dell’Organo Tecnico Sezionale hanno svolto i colloqui individuali con i designatori Andrea Bonavita e Donato Leo, fino alla conclusione del raduno nel tardo pomeriggio.