AIA LUGO: Entusiasmo per l’elezione del nuovo Presidente Cristian Zanzi

Si è tenuta lo scorso 2 maggio, presso i locali Sezionali l’assemblea per eleggere il nuovo Presidente della Sezione di Lugo che ricoprirà tale ruolo per le stagioni sportive 2016/2021. Unico candidato alla presidenza Zanzi Cristian: 44 anni, funzionario comunale, tesserato AIA dal 1991, come arbitro ha militato nelle categorie provinciali, regionali e nazionali sino alla Serie A, per poi ritornare ad operare a livello provinciale sino alla stagione appena conclusasi, sempre con immutato entusiasmo.

La sua candidatura è stata fortemente voluta e sostenuta da tutto il direttivo e dalla stragrande maggioranza degli associati che hanno visto in lui un grande punto di riferimento. L’evento si è aperto con l’intervento dello stesso candidato che inizialmente ha ringraziato il Presidente uscente Andrea Rosetti per tutto il prezioso lavoro svolto sempre con impegno e passione, poi ha passato in rassegna i vari aspetti che saranno peculiari nel corso del suo mandato.

Ha dichiarato di voler mettere a disposizione di tutti la sua esperienza “per innovare, vivacizzare e fortificare” il patrimonio associativo rappresentato indistintamente da ogni arbitro e per questo suo intento auspica, oltre al coinvolgimento, la massima disponibilità di tutti gli associati.

Ha ricordato che non si deve assolutamente distruggere quello che di buono è stato fatto dai predecessori, ma che c’è bisogno di continuità: è una sorta di passaggio di testimone che sprona a lavorare con collaborazione, rispetto e partecipazione. Collaborare vuol dire capire ciò che ogni associato può fare per la propria Sezione rispettando i ruoli e facendo propri consigli e suggerimenti di tutti coloro che in questo ambito hanno molta più esperienza.

In conclusione ha garantito che darà sempre il massimo e, con l’aiuto di un gruppo collaudato, si potranno raggiungere gli obiettivi prefissati: la crescita tecnica ed associativa degli arbitri ed osservatori. La passione e l’entusiasmo dei giovani, saranno il fulcro e vivaio della sezione.

Tutti gli associati si sono complimentati con il neo –presidente in carica manifestando tutto il loro affetto e la loro fiducia. L’unione fa la forza e questa ne è la prova: insieme si cresce e si raggiungono obiettivi importanti non solo per in singolo individuo, ma per tutti coloro che hanno l’umiltà e la volontà di mettersi in gioco.