AIA PIACENZA: Raduno pre-campionato a Ferriere

Il weekend del 1 e 2 settembre presso lo Sport Camp di Ferriere nelle colline piacentine si è svolto il consueto ritrovo di inizio stagione che ha visto protagonisti tutti gli arbitri e gli osservatori della sezione di Piacenza meticolosamente organizzati dal Consiglio Direttivo Sezionale e da alcune forze arbitrali nazionali e regionali.

Al mattino i test atletici si sono regolarmente svolti sotto l’occhio attento non solo del Presidente Gresia e del Vicepresidente Rondino, ma anche degli ospiti illustri che hanno arricchito l’evento.
Il Responsabile di Prima Categoria, Maurizio Babarelli, ha rappresentato il Comitato Regionale ed ha portato il suo “in bocca al lupo” all’intero organico sempre più in crescita.
Alberto Boschi, componente del Comitato dei garanti dell’AIA, con alle spalle una brillante carriera che lo ha visto calcare i campi della Serie A come Arbitro e le tribune come Osservatore, ha saputo sintetizzare in poche parole concetti cardine non solo dell’attività arbitrale ma anche della vita di ogni giorno. Il (mancato) rispetto dei ruoli, sui campi da calcio, è una piaga che perdura ormai da troppi anni; è proprio di ciò che si occupa il Comitato dei garanti, organo in cui AIA, FIGC e CONI lavorano congiuntamente.
Come ogni anno ha fatto visita al raduno il delegato FIGC di Piacenza Luigi Pelò, che ha aperto ufficialmente la nuova stagione sportiva. Ad accompagnarlo il consigliere regionale FIGC Alberto Zucchi.
A fine serata, Domenico Gresia ha annunciato il nuovo corso arbitri che avrà inizio nel mese di ottobre e su cui si punta al fine di accrescere la forza arbitrale piacentina.