Inizia la nuova stagione per i fischietti Cesenati

Nelle giornate dell’1/2/3 settembre è andato in scena il raduno di inizio stagione della sezione AIA di Cesena presso l’Hotel Miramonti di Acquapartita. Per gli arbitri cesenati è stata l’occasione per dare ufficialmente inizio alla stagione 2017/18 che li vedrà impegnati a dirigere gare sui campi di calcio.
Gli arbitri hanno affrontato nella giornata di sabato i test atletici e regolamentari propedeutici per poter dirigere le partite; gli associati non si sono fatti trovare impreparati ed in generale i risultati di quiz e prove atletiche sono stati più che soddisfacenti.

É stata inoltre affrontata nel dettaglio la Circolare numero 1 che, per far comprendere anche i non addetti ai lavori, rappresenta l’insieme di modifiche al regolamento che vengono introdotte all’inizio di ogni stagione sportiva. Quest’anno le modifiche sono state minime, più che altro c’ è stato qualche chiarimento in seguito al massiccio cambiamento che l’anno scorso coinvolse il regolamento. Inoltre, come già avviene da qualche anno, il raduno è stato l’occasione per lo svolgimento dell’esame dei 16 aspiranti arbitri che hanno seguito durante l’estate il rivoluzionario corso online ideato dalla sezione cesenate nel 2014 e che si sta espandendo con successo in varie sezioni italiane. I ragazzi hanno tutti brillantemente passato il test e sono quindi ufficialmente entrati a far parte dell’organico sezionale che ora conta ben 165 arbitri, risultando peraltro uno dei più numerosi a livello regionale.
Gli arbitri cesenati sono stati raggiunti al sabato anche da Christian Brighi, ex arbitro di serie A ed attuale esponente di punta della sezione a livello nazionale, infatti da quest’anno quest’ultimo è stato investito del ruolo di commissario della CAN B insieme ai colleghi Morganti e Copelli.

La tre giorni di Acquapartita si è conclusa domenica con l’augurio di una buona stagione a tutti i “fischietti” cesenati da parte del neo presidente Alberto Arienti.