PARMA: Al via la nuova stagione

Anche gli arbitri di Parma iniziano la loro stagione. Si è tenuto lo scorso 2 settembre, infatti, il raduno pre campionato che ha avuto come scenario i locali sezionali e i campi ad essi attigui. Alta la partecipazione degli associati OTS, tra arbitri e osservatori, nonostante la data quasi vacanziera. Protagonista della prima parte della mattinata per gli arbitri è stato il terreno di gioco che ha visto lo svolgimento della prova di velocità e dello yo-yo test sotto lo sguardo attento dell’Organo Tecnico Beppe Bisquadro. Al termine dei test atletici il gruppo si è ritrovato per ricevere istruzioni tecniche e comportamentali da applicare nel corso dei prossimi campionati. Particolare attenzione è stata posta sul comportamento e sull’impegno da profondere per svolgere al meglio la funzione di arbitro. Parole che sono state rimarcate in aula anche dal presidente Matteo Comastri, che ha brillantemente alternato serietà e un pizzico di sana ironia nella conduzione dei lavori. “Abbiamo una responsabilità che è quella di garantire il rispetto delle regole e ciò possiamo farlo solo se di quelle stesse regole abbiamo padronanza. Ecco perché il regolamento non può essere per noi un volume abbandonato in un angolo, ma è qualcosa che occorre sempre rinfrescare, specie quando ci sentiamo insicuri prima e dopo una gara. È uno dei nostri strumenti di lavoro, esattamente come fischietto e cartellini”. Un forte richiamo al comportamento. “Saremo sempre al vostro fianco per difendervi da critiche perché sappiamo bene che potete commettere degli errori. Non potremo, però, assolutamente avere alcuna comprensione verso quelle persone che mancano di rispetto alle altre componenti di una gara perché ciò non investe la nostra preparazione ma la nostra immagine. E questo non possiamo permetterlo”. Il raduno ha visto la partecipazione di Vincenzo Algieri, membro del CRA, che ha portato i saluti del presidente Sergio Zuccolini, del presidente del comitato provinciale della FIGC, Franco Varoli, e dell’assessore allo sport del comune di Parma Marco Bosi. Dopo il pranzo consumato in sezione gli associati hanno ascoltato l’esauriente spiegazione della circolare numero 1 da parte del sempre chiaro Maurizio Babarelli, componente del settore Tecnico.