Sezione di Bologna
il racconto della prima RTO stagionale

Se chi inizia è a metà dell’opera lunedì 23 settembre la Sezione di Bologna è già riuscita a mettersi in moto fortissimo. Sala riunioni piena e gente anche in piedi per assistere alla prima riunione tecnica obbligatoria della sezione di Bologna.

La riunione ha visto la presentazione di tutto il consiglio con il presidente Antonio Aureliano a tirare le redini. Tornato dall’incontro dei Presidenti di Sezione a Roma, Aureliano ha riportato i saluti del massimo esponente dell’Aia Marcello Nicchi e quelli del massimo esponente della Figc Giancarlo Abete.

Le prime emozioni arrivano durante la riproduzione del video per lo scorso premio Bernardi, tanta emozione per un filmato che ricorda la passione che Bologna ha messo in campo per far sì che questo importantissimo premio ogni anno diventi una grande festa. Un video che ha reso giustizia all’impegno della sezione, grazie anche e soprattutto al contributo economico degli associati.

Prima riunione che prevede quindi la presentazione ufficiale anche del consiglio sezionale.

Tante conferme e alcune novità a partire dal vice presidente: oltre al confermato Paolo Tubertini, è stato presentato anche Andrea Sabatini, arbitro alla Can5 e già referente atletico, ruolo che continuerà a ricoprire.

Per il ruolo di segretaria ci sarà Maria Rita Pasquini, come cassiere sezionale il confermato Claudio Billi con il supporto di Gianluca di Bernardo e Luca Marseglia. Come responsabile degli osservatori Luigi Ferrieri con Ermanno Amorati e Francesco Droghetti come suoi collaboratori, e Bruno Pasquali per la gestione degli osservatori.

I referenti del calcio a 5 rimangono Francesco e Riccardo Davì. Referente informatico Flavio Mazzanti e a supporto per la rivista l’arbitro Giada Giacalone.

Ultimo, ma non per importanza, Walther Arzenton, responsabile della sede accolto con un applauso lungo forte e soprattutto sincero da parte di quella che ormai è la sua seconda famiglia, i suoi ragazzi.

Un passaggio veloce anche sul nuovo Cra, per far conoscere alla sezione i nuovi ruoli nel comitato regionale.

Si ritorna poi a vedere dei filmati emozionanti… i protagonisti questa volta sono direttamente i ragazzi, quei ragazzi che a luglio hanno visto premiata la loro forza di volontà e si sono visti riconoscere questo risultato con il passaggio alla categoria superiore. Si parla del passaggio alla Cai di Paolo Bitonti, Raffeale Covili e Roberto Zucchini ;il passaggio di Alessandro Ghetti alla Can5, quello di Andrea Copparoni e Simone Degli Esposti alla CAN-D, quello di Alessandro prontera e Gianluca Evoli alla Lega Pro, quello di Gianluca Aureliano alla serie B, proseguendo poi con la promozione degli osservatori Enzo Riviello e Simone del Mela rispettivamente alla CAI e alla CAN-D.

Non poteva mancare anche un video dedicato all’arbitro internazionale Nicola Rizzoli che a Reggio Emilia qualche settimana fa è stato premiato con la 6° edizione del Premio nazionale “Città del Tricolore”. Un premio molto importante, e Bologna con questo filmato proposto proprio durante la premiazione ha potuto riviverne le emozioni.

Insomma una serata piena di ricordi ma proiettata già al campionato da poco iniziato.

Prima di salutare la platea, il presidente ha voluto ricordare dei punti fondamentali per un buon arbitro, assi importanti da ricordare ogni domenica sui campi, perché solo operando nella maniera migliore si può essere in diritto di sbagliare. Un forte applauso ha sancito la chiusura di questa prima riunione. Poi è arrivato il momento delle chiacchiere tra i ragazzi davanti a un pasto caldo.