Sezione di Bologna
la visita del CRA

La sera di lunedì 16 dicembre, nella sezione di Bologna si è tenuta una delle più importanti riunioni tecniche della stagione. Per diversi motivi: innanzitutto la visita del Comitato Regionale Arbitri – Emilia Romagna, poi il finale con cena a buffet per scambiarsi gli auguri di Buon Natale.
È stata una serata ricca di emozioni iniziata alle 20:30 e terminata oltre la mezzanotte.
La presenza del CRA, quasi al completo dei suoi componenti, ha impreziosito la serata, e l’intervento del Presidente Sergio Zuccolini ha catturato l’attenzione di una platea silenziosa quanto interessata. La sala era gremita in ogni ordine di posti, compresi i posti in piedi.
Un intervento mirato quello del massimo esponente del CRA, rivolto in particolare ai ragazzi della Regione, ma con un occhio di riguardo ai potenziali futuri immessi nell’organico regionale, ricordando loro che essere arbitri è sicuramente una cosa difficile e bisogna essere davvero pronti. Per potere affrontare l’impegno della Regione, occorre avere alle spalle una buona esperienza sezionale in gare di Seconda e Terza Categoria, che fortificano la personalità e forgiano il carattere. L’arbitro, ha proseguito Zuccolini, deve essere pronto in egual misura su tre aspetti: atletico, mentale, e regolamentare. Conoscere a fondo le Regole del Gioco è condizione indispensabile per non essere colti alla sprovvista da situazioni impreviste.
Poi una parola nel discorso ha unito tutti quanti… dai più anziani presenti in sala ai più giovani: passione! Senza la passione non si è veri arbitri, ce ne vuole davvero tanta per riuscire nel proprio intento, per fare le cose nella maniera migliore. Dall’arbitro dell’ultimo corso all’ultimo osservatore presente in sala tutti sono e devono essere uniti da questa sola parola: passione. Non ci si sveglia la domenica mattina presto, avendo rinunciato a trascorrere un sabato sera con gli amici, se non si ha questa voglia autentica in corpo; così come non si impegnano ore su un foglio a scrivere la relazione sull’arbitro visionato senza una forte motivazione.
Al termine dell’intervento di Zuccolini, con il corollario di alcune domande dei ragazzi, è stato il responsabile CRA per il calcio a 5 Riccardo Arnò a prendere la parola: un piccolo assaggio delle dinamiche dell’arbitro di futsal partendo dagli elementi base, e un invito ad andare ad assistere e a cimentarsi nella direzione di gare di questa disciplina… essere arbitri vuol dire mettersi sempre in gioco! Arnò ha insistito sul confronto tra le due discipline affinché si comprenda che sono più di quanto ci possa immaginare le analogie e le affinità tra gli atteggiamenti dell’arbitro del calcio a 5 e di quello del calcio a 11.
Alle 22:30, puntuali, è terminata la riunione ed è stato il momento dello scambio degli auguri davanti a dell’ottimo cibo e del buon vino coronato da musica e dal karaoke. Alcuni ragazzi si sono cimentati anche come cantanti, ma noi li preferiamo decisamente come arbitri…
Il tutto si è concluso a tarda notte. È stata davvero una bellissima serata!
Auguri di buon natale e di buon anno dalla sezione di Bologna!

foto 1     uno scorcio della sala gremita

foto 2     Sergio Zuccolini tra Gastone Roversi e Antonio Aureliano, attorniati dai componenti CRA

foto 3     i Presidenti CRA Sergio Zuccolini e il Presidente di Sezione Antonio Aureliano

foto 4     l’intervento di Riccardo Arnò