Provaci che magari… debutti in Serie A: Davide Ghersini ospite a Cesena

Si è svolta in presenza di un centinaio di associati la riunione tecnica presso la Sezione di Cesena con ospite Davide Ghersini, dalla Sezione di Genova, attualmente in forza alla CAN B.

La serata si è aperta con un excursus storico arbitrale di Davide, che nel 2003, ha fatto il suo esordio assoluto in una partita di esordienti in un torneo estivo. Curioso è l’aneddoto riguardante la sua partecipazione al corso arbitri: i primordiali stenti ad iscriversi e la compagnia di un amico che dopo una manciata di partite decise di dimettersi, incrociano l’incoraggiamento del padre a non arrendersi alle prime difficoltà e ad andare avanti. Meno di undici anni dopo è arrivato il debutto in Serie A.

Argomento di confronto è stato  la vita di un arbitro impegnato in una categoria professionistica come la Serie B: partendo dai raduni a cadenza bisettimanale a Coverciano, fino ad arrivare ad una riflessione relativa agli step che una partita richiede ad un arbitro già dal momento della ricezione della designazione. Seppur senza esagerare, la settimana che separa l’accettazione di questa al fischio d’inizio è dedicata alla preparazione del match che si è chiamati a dirigere, partendo dal più banale esame della classifica sino a ricorrere a tutti gli ulteriori strumenti disponibili.

Durante la serata, non sono mancati momenti di confronto con i presenti, grazie anche all’esame di filmati relativi ad episodi che hanno riguardato Ghersini in prima persona, con conseguenti considerazioni in merito a provvedimenti tecnici e/o disciplinari. Le casistiche osservate sono state spunto di crescita, perché come affermato da lui stesso, “Vincere non è sorpassare gli altri. È superare sé stessi”.