AIA CESENA: Riunione tecnica con Ostinelli

L’ultima riunione tecnica per gli associati cesenati ha visto la presenza di Emilio Ostinelli della Sezione di Como, attualmente Componente del Comitato Arbitri Nazionale di Serie C.

Ostinelli ha voluto dare un’impronta prettamente tecnica alla serata attraverso l’analisi di casistiche inerenti episodi di partite internazionali e non.

“L’esigenza primaria affinché si possa arbitrare una buona partita è rappresentata dalla voglia di dare il massimo dal primo minuto fino al novantesimo: un arbitro che entra in campo distratto e svogliato avrà già perso la partita in partenza”.

Oltre a questa fondamentale caratteristica, Ostinelli ha insistito sull’esigenza che un arbitro sia credibile quando prende una determinata decisione: la credibilità di colui che le ha prese fa si che queste vengano comunque accettate dai calciatori in campo e da chi è all’esterno. Un fattore determinante per acquisire credibilità è rappresentato dalla vicinanza dell’arbitro dall’azione, difatti un arbitro distante dal punto in cui ha avuto luogo un determinato evento non avrà mai una credibilità tale da poter essere accettato, anche qualora prendesse la decisione corretta.

Un altro elemento fondamentale per un arbitro è costituito dalla preparazione mentale all’evento: caratteristica ormai imprescindibile per far sì che il direttore di gara riesca a leggere in anticipo determinate situazioni.

La serata si è sviluppata con un dialogo animato con botta e risposta dei ragazzi presenti, a cui Ostinelli ha fornito delucidazioni tecniche.