Calcio a Cinque
l’incontro tra il CRA dell’Emilia Romagna
e il CRA della Toscana

Una magnifica serata organizzata dall’amico Lello Casale, componente del Settore Tecnico, con la presenza di Fabrizio Matteini e Luigi Bini, vice presidenti della sezione di Firenze (che hanno portato i saluti del Presidente della sezione di Firenze Silvano Torrini assente per indisposizione) quella trascorsa nella splendida cornice del museo del calcio di Coverciano; una serata dove si sono incontrati gli arbitri del CRA Toscana capitanati dal loro organo tecnico Andrea Serra e una rappresentativa di arbitri del CRA Emilia Romagna accompagnati dal loro componente Riccardo Arnò e dal suo collaboratore Tito Stampacchia.

L’incontro, grazie alla presenza dell’allenatore della rappresentativa di calcio a 5 della Toscana Pietro Curci e al mister della squadra femminile di serie A Isolotto Maurizio Colella, si è incentrato sullo studio, l’evoluzione e la spiegazione di quali sono le tattiche e le tecniche di gioco del futsal, il tutto supportato da immagini e video che hanno reso molto più chiari i concetti esposti.

Durante l’incontro non sono mancati gli interventi degli arbitri che, incuriositi e affascinati da quanto evidenziato nel confronto con gli allenatori, non hanno lesinato domande per cercare di capire cosa si aspettano i calciatori e gli allenatori dalla prestazione di un arbitro e in che cosa un arbitro secondo il loro punto di vista deve migliorare.

Sicuramente una serata durante la quale sono emersi aspetti importanti che possono aiutare la crescita e la maturità arbitrale, ma anche consolidare il rapporto tra le varie componenti del calcio a 5. Giungendo infine ad una conclusione pienamente condivisa tra queste stesse componenti: che siamo tutti qui per lavorare seriamente e raggiungere ognuno le proprie mete,  ma con un obbiettivo comune: il divertimento.