CRA EMILIA ROMAGNA: Raduno Precampionato futsal

La settimana dei raduni precampionato del Comitato Regionale Arbitri Emilia Romagna si è chiusa con il weekend dedicato agli arbitri e osservatori di Calcio a 5, che si sono radunati sabato 7 e domenica 8 nella consueta location di Spiaggia Romea, sui lidi ferraresi. Un raduno contraddistinto dalle novità, con 24 nuovi immessi a rimpinguare l’organico dei direttori di gara del futsal sotto la guida del nuovo Organo Tecnico Filippo Ragalà della sezione di Bologna, coadiuvato dal confermato Alessandro Maggiore e col supporto del presidente del CRA Sergio Zuccolini.

I lavori hanno avuto inizio nel tardo pomeriggio del sabato con una specifica riunione dedicata ai neoimmessi in organico, a cui poi si sono aggiunti gli altri arbitri in organico per il saluto del componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, il cui intervento fortemente motivazionale ha inteso richiamare ai presenti l’attenzione sulla passione per l’arbitraggio (“Non dovete limitarvi a riempire dei vasi, dovete accendere la fiamma!”). La serata è stata dedicata al lavoro tecnico, con le prime disposizioni tecniche e comportamentali impartite da Ragalà e Maggiore.

Il mattino seguente, gli arbitri hanno sostenuto i test atletici (30 metri, 4 x 10 metri e ARIET test) evidenziando un soddisfacente stato di forma che lascia presagire la motivazione dell’organico. Al rientro degli stessi in aula (in cui nel frattempo erano giunti gli osservatori), il lavoro è stato più intenso e concentrato sugli aspetti regolamentari, grazie anche alla presenza di Mario Renna del Settore Tecnico dell’AIA che, dopo avere sottoposto arbitri e osservatori ai quiz tecnici, ha spiegato ai presenti le linee guida specifiche per la nuova stagione per l’interpretazione di un regolamento del giuoco del calcio a 5 che, seppur immutato da qualche stagione nella sostanza, si evolve costantemente nell’applicazione sul rettangolo di giuoco seguendo l’evoluzione di questo sport.

Dopo il pranzo, i presenti sono stati raggiunti da una nutrita rappresentanza degli arbitri e osservatori emiliano romagnoli in organico alla Commissione Nazionale del Calcio a 5 che hanno voluto portare le loro esperienze nazionali in aula e la fresca esperienza del raduno precampionato di Sportilia. Ha raggiunto quelli che la scorsa stagione erano i suoi arbitri (in quanto Organo Tecnico Regionale) anche il neo componente della CAN 5 Andrea Sabatini, che non ha mancato di portare il suo saluto e la sua vicinanza agli arbitri e ha premiato coloro che hanno ottenuto i migliori risultati ai test atletici (Claudio Ceglia, Umberto Valentino e Raffaele De Lorenzi). Inoltre sono stati graditi ospiti il responsabile degli arbitri di calcio a 5 della Federazione di San Marino Massimo Nanni e Daniele D’Adamo, arbitro internazionale sammarinese, grazie alla sinergia che il CRA Emilia Romagna e la federazione sammarinese intrattengono da qualche anno nel futsal.

Con le ultime, corpose, disposizioni tecniche impartite da Ragalà e Maggiore e la presentazione del progetto Mentor & Talent dedicato al Calcio a 5 da parte del Mentor del Settore Tecnico Alberto Buonapace, e degli arbitri prescelti per questa stagione, si è chiuso un intenso raduno da cui arbitri e osservatori sono usciti consapevoli delle proprie capacità e pronti agli impegni sui campi di serie C1 e C2.