CRA Emilia Romagna in visita a Piacenza: “Come leggere la gara
farsi trovare pronti e concentrati”

Venerdì 22 aprile la Sezione di Piacenza ha accolto, presso la propria sede di via Calciati, il Presidente regionale Sergio Zuccolini accompagnato dai suoi collaboratori Masetti, Melloni, Stampacchia e Gallo.

Zuccolini ha spiegato ai presenti il ruolo della sua Commissione, quello di coordinare e controllare le spese sul piano amministrativo e di guida tecnica nei confronti delle sezioni dell’Emilia Romagna. Il Cra lavora per la formazione e la preparazione degli arbitri regionali tramite raduni, incontri e le diverse visionature fatte ogni domenica. In questa stagione sono più di 500 le relazioni scritte agli arbitri dagli OT per riportare nero su bianco e permettere loro di lavorare e migliorarsi nelle future prestazioni tecniche .

Durante la riunione si sono visionati anche alcuni filmati di gare del nostro campionato regionale per far interagire e testare la conoscenza del regolamento dei più giovani fischietti della sezione.

Sergio si è soffermato poi su argomenti quali la preparazione atletica e la partecipazione al polo, luogo che porta ad allenarsi e a confrontarsi; sulla preparazione alla gara “vogliamo vedere la voglia di arbitrare quando scendete in campo e dovete capire cosa state facendo e se la gara richiede il vostro intervento che sia un fischio, un richiamo o un cartellino”. Per questo è utile capire il gioco del calcio, far sentire la presenza e avere un rapporto con i calciatori utilizzando la gestualità, lo sguardo e la distanza.

“Non siamo noi arbitri a decidere come le squadre devono giocare ma dobbiamo farci trovare pronti quando c’è bisogno – continua Sergio – l’atteggiamento, l’essere presenti e reattivi, tutto è legato alla concentrazione”.

Tito Stampacchia ha concluso la riunione parlando del Calcio a 5, anche lui ha dato importanza all’essere concentrati e svegli… questo è l’atteggiamento arbitrale che ci permette di leggere al meglio la gara e non farci trovare impreparati.