Lorenzo Illuzzi ospite a Reggio Emilia

Mercoledì 10 febbraio la sezione di Reggio Emilia ha avuto il piacere di ospitare Lorenzo Illuzzi, arbitro della sezione di Molfetta in forza all’organico della CAN B.

Dopo un breve video di introduzione creato ad hoc dai fischietti reggiani, Lorenzo ha ringraziato tutti per l’ospitalità e ha iniziato il suo intervento curando il particolare dell’ anticipazione sia sotto l’aspetto fisico sia sotto quello mentale, cercando proprio dall’etimologia della parola “ante capĕre”, di fare qualcosa prima del tempo. Ciò è realizzabile a condizione che si conosca la materia che si sta trattando: “Sotto l’aspetto mentale occorre mettere insieme tutte le informazioni che si hanno a disposizione per poter elaborare una risposta alla fatidica domanda quale problema potrebbe presentarsi, immaginando di conseguenza ciò che potrebbe accadere in una determinata situazione”.

Dal lato dell’aspetto fisico un buon posizionamento sul terreno di gioco, un adeguato spostamento, il trovarsi nella posizione ideale per prendere decisioni e una presenza fisica nei momenti “cosiddetti caldi” della gara sono aspetti fondamentali da curare prima e nello svolgimento della partita. Ovviamente anche il post gara, non è da trascurare perché un’attenta analisi della propria prestazione fa si che si possano prendere spunti per match futuri.

La riunione è stata condotta con botta e risposta con i presenti; giovani e meno giovani hanno commentato e giustificato le scelte tecnico-disciplinari nei numerosi video proiettati in sala dello stesso Illuzzi.

Lorenzo ha poi concluso la serata affermando che “Ci sono due modi di essere Arbitro: il primo è quello di aspettare che qualcosa accada per poi decidere, il secondo è quello di anticipare quello che accadrà in futuro ed essere pronti per decidere. A voi sta scegliere quale sia il più corretto…”